White Duke a Scienza Fantastica

Spotorno (SV) ha ospitato la sesta edizione della manifestazione “Scienza Fantastica”, 10 giorni di eventi sul filo tra scienza e fantascienza, mostre, incontri con astronauti e scienziati, scontri tra ghost fighters (le truppe di Guerre Stellari), festeggiamenti per il compleanno di Goldrake e tributi ai grandi personaggi legati allo spazio e alla science-fiction.

Non poteva mancare anche un omaggio musicale agli alter ego spaziali di David Bowie. La serata conclusiva della rassegna ha visto i White Duke di Bob Lobrano esibirsi sul palco per riportare un po’ di quella magia fantastica. Il costume indossato da Bob è stato realizzato appositamente per l’occasione prendendo spunto da alcune rare fotografie di un costume di scena realizzato da Burretti e indossato da Bowie nel periodo di Ziggy Stardust. Ecco alcuni scatti.

Il costume spaziale originale di David Bowie:

Foto live di David Bowie con il costume spaziale:

E queste le foto della riproduzione fedele indossata da Bob durante il concerto:

L’uomo, l’arte e le stelle

I White Duke stanno preparando per il 2018 uno show musicale che ripercorre le tappe delle interpretazioni più rappresentative degli alter ego alieni e spaziali di David Bowie. Da Ziggy Stardust al Major Tom perso nella sua navicella spaziale nel 1969 e ritrovato da altre creature aliene su un altro pianeta nel 2016…

Cosa succederà sul palco?

Mentre i White Duke eseguiranno un set di un’ora e mezza di pezzi selezionati dal repertorio del periodo Ziggy Stardust, con alcuni cambi d’abito e coreografie a tema, su schermo appariranno raffigurazioni estemporanee di arte grafica eseguite dal vivo. Ci saranno incursioni di ballerini e…

 

Genesi of The flash mask

Settembre 2016

Il calco in terracotta del volto di David Bowie è stato realizzato manualmente dal ceramista ritrattista Luca Damonte a partire da alcune foto.

La somiglianza con il soggetto è impressionante. Qui ci sono le prime foto:

Presso lo studio Ernan di Albisola abbiamo ritoccato il volto per renderlo un po’ più giovane, anche perché la prima realizzazione è stata fatta sulla base delle ultime immagini del 2015.

A ottobre è stato fatto un calco in gesso.

Che è servito per fare le prime maschere. Qui ci sono i risultati della prima cottura.

A novembre ecco i risultati delle prime maschere in ceramica prodotte presso lo studio Ernan in numero limitato. La prima serie è la Flah mask che riporta la saetta di Alladin Sane.

Queste maschere sono disponibili per l’acquisto presso lo studio Ernan di Albisola Superiore (SV) in corso Mazzini 77 (di fronte all’uscita dell’autostrada). Presto saranno disponibili anche presso il nostro sito di e-commerce.